votare è un diritto

by Amicus Plato

Votare al referendum è un diritto, non un dovere. Nè giuridico nè morale. Un elettore può essere indifferente al quesito e ha tutto il diritto di esserlo. Oppure può ritenere che chiamare un referendum su determinati temi o quesiti sia un errore. E sarebbe assurdo che quaranta milioni di elettori fossero moralmente obbligati a votare solo perché cinquecentomila (poco più dell’uno per cento dell’elettorato) lo chiedono.

La Costituzione parla di dovere civico di votare, ma si riferisce chiaramente alle elezioni.  E si tratta comunque di una norma ormai obsoleta rispetto all’evoluzione del costume  e della stessa legislazione. Se nessuno dei candidati o delle liste mi convince, sono ugualmente tenuto ad andare a votare? Certamente no. Si pensi ai ballottaggi nelle elezioni amministrative: se il mio candidato viene eliminato al primo turno, sono moralmente obbligato a votare al secondo turno per qualcuno di quelli rimasti in gara? Certamente no.

Si consideri che il ballottaggio è previsto anche per le elezioni politiche, in base alla nuova legge elettorale: se, putacaso, mi trovassi con Grillo e Salvini al ballottaggio, sarei tenuto a votare? Certamente no.

Nelle ultime elezioni regionali ha votato la metà degli aventi diritto. Tutti i commentatori hanno sostenuto che il dato andava interpretato come una forte critica alla classe politica; nessuno se l’è presa con gli elettori per essersi sottratti al dovere di votare.

Le motivazioni del voto e del non  voto possono essere le più diverse.  Ad esempio, mi pare evidente che molti elettori del centrodestra o del Movimento 5 stelle domenica prossima andranno a votare per mettere in difficoltà il Governo, a prescindere dal contenuto e dall’importanza del quesito. Potete scommettere che il giorno dopo una vittoria del sì ne chiederebbero le dimissioni. E allora, se è legittimo andare a votare per colpire il Governo, lo è altrettanto non andarci per il motivo opposto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *