i princìpi non negoziabili

by A.L.
forum di todi
Il forum delle associazioni cattoliche a Todi ha suscitato attenzione soprattutto per le posizioni finali, illustrate da Bonanni, che di fatto ha chiesto le dimissioni del Governo e la formazione di un nuovo esecutivo di responsabilità nazionale.
Un fatto indubbiamente importante, che però rischia di mettere in ombra il discorso di apertura fatto dal Cardinale Bagnasco, Presidente della CEI.
Bagnasco ha ripetuto con maggiore ricchezza di argomentazioni cose già dette ad Ancona in occasione del Congresso eucaristico. leggi il seguito

una nuova dc?

by Amicus Plato
bagnasco
Il Card. Bagnasco, presidente della CEI, condanna i comportamenti licenziosi dei politici. Il Ministro Sacconi, ex socialista oggi baciapile, dice che si rivolge a tutti e non ad uno solo. La verità è che i vescovi, dopo anni di compromissione con Berlusconi, la cui vita privata è a loro ben nota da tempo, hanno deciso che è ora di prendere le distanze.
Ma la parte più interessante del discorso del Cardinale è quella nella quale prospetta la nascita di un nuovo soggetto che riunisca i cattolici impegnati in politica: leggi il seguito

la voce della chiesa

by A.L.
papa
Buona organizzazione, disagi contenuti, bel tempo, anche troppo. Alla vigila è arrivata, è il caso di dire provvidenzialmente, la notizia che il cantiere avrebbe avuto qualche commessa, e così anche l’ultima preoccupazione, quella di una contestazione dagli operai senza lavoro, è rientrata.
E’ andato tutto bene, ma perchè non avrebbe dovuto? Possibile che Ancona non sia in grado di reggere qualche migliaio di disciplinati congressisti e una messa del Papa da settantamila partecipanti? LEGGI IL SEGUITO

bagnasco ad ancona

by Amicus Plato
bagnasco
Grande attesa per le parole del Cardinale Bagnasco, che lunedì ad Ancona ha presieduto l’assemblea dei vescovi italiani: condannerà o assolverà Berlusconi? Mons. Fisichella ironizza sulla sinistra che spera in un parola dei vescovi che faccia pendere la bilancia politica in sfavore del Governo, mentre di solito ne critica l’invadenza sulle questioni politiche. Ma il discorso potrebbe essere rovesciato: leggi il seguito