lotta dura a macerata

by il nostro corrispondente da Macerata
giannini bersani
Se ad Ancona e Pesaro i congressi provinciali del PD sono scontati, perchè i capi si sono messi d’accordo, non così a Macerata, dove si prospetta una competizione tra due candidati. Da un lato, Broccolo, sindaco di Urbisaglia, dall’altro Montesi, ex capogruppo in Provincia.
Il primo è sostenuto da un alleanza tra le mozioni Franceschini e Marino, il secondo da quella Bersani. In realtà, lo schema è più complesso e frastagliato, ma tanto per farmi capire dai non maceratesi. Forse è più chiaro se ci si riferisce ai leader locali: con Broccolo ci sono il deputato Cavallaro, il consigliere regionale Sciapichetti, entrambi di provenienza Margherita, e il consigliere regionale Comi. Con Montesi l’assessore regionale Giannini, storica avversaria di Comi, così come prima di lei lo era Silenzi, oggi più defilato. leggi il seguito

dipende dai punti di vista

by Amicus Plato
reltivismo
Le consultazioni per le candidature del PD alle elezioni regionali sono state un successo o un fallimento? Dipende dai punti di vista. Uno spettatore comune direbbe un fallimento. Non si hanno nemmeno dati attendibili complessivi sulla partecipazione, ma sicuramente è stata almeno dieci volte inferiore a quella delle ultime primarie per la scelta dei segretari nazionale e regionale. Deprimente. leggi il seguito

si vota a macerata

by il nostro corrispondente da Macerata
macerata
Macerata è il comune marchigiano più importante dove si vota a primavera. Dopo dieci anni di amministrazione del centrosinistra e la sconfitta alle provinciali di giugno, il clima a sinistra non si può dire euforico ma non si dispera: nell’opinione pubblica, il primo mandato di Meschini è stato apprezzato, meno il secondo, e potrebbe affermarsi una voglia di cambiamento. leggi il seguito

il pd nord coreano

by Amicus Plato
kim il sung
Avvio folgorante per la nuova assemblea regionale del PD. In un colpo solo e senza discussione vota Direzione del partito e nuovo statuto. Cose mai viste: abbinando la votazione si è evitata la discussione su uno statuto che era fermo da più di un anno nella commissione incaricata di prepararlo e sottoporlo all’assemblea, senza che questa l’avesse mai discusso. E che per di più non è stato presentato nella forma varata dalla commissione che lo elaborò, ma rivisto e corretto. Da chi? Non si sa, probabilmente dallo stesso Ucchielli. leggi il seguito

zitti e mosca

by Amicus Plato
lenin
La fiera dell’ipocrisia. Tutti i giornali parlano della candidatura a segretario regionale del PD delle Marche di Palmiro Ucchielli; come previsto, la segretaria uscente Sara Giannini dichiara che non si ricandiderà lasciandogli campo libero, e nell’assemblea regionale del partito di ieri NESSUNO DICE UNA PAROLA sulla candidatura di Ucchielli. leggi il seguito

verso il congresso 2

by Amicus Plato
ombrelloni
I tempi stringono: entro il mese si dovranno presentare le candidature per la segreteria regionale del PD. Sabato si riuisce l’assemblea regionale e si capirà che aria tira.
Fino alle elezioni sembrava scontata la ricandidatura di Sara Giannini, probabilmente senza avversari, coperta dall’accordo del vertice ristretto che controlla il partito (Spacca, Agostini, Ucchielli, Silenzi), ma ora? Le elezioni sono andate male e, per quanto i ballottaggi abbiano evitato il disastro, non si può fare finta di niente: le elezioni regionali del prossimo anno non saranno una passeggiata. leggi il seguito

l’internazionale

by Amicus Plato
lenin
GLi anconetani si scannano nelle primarie, ma vedete un po’ cosa fanno i cinque segretari provinciali del PD marchigiano? Si sono riuniti e hanno deciso di candidare Palmiro Ucchielli al Parlamento europeo. Honoris causa, evidentemente. Questa decisione verrà portata immediatamente – neanche Berlusconi sul caso Englaro ha imposto questi tempi – alle assemblee provinciali del partito e già lunedì a quella regionale, quella che non si riunisce da mesi e non si è data neanche uno statuto.
Non solo, i segretari propongono Ucchielli come “unico candidato delle Marche”, perchè bisogna fare convergere su di lui le preferenze e garantirgli l’elezione, leggi il seguito

il marchese del grillo

by Amicus Plato
ascoli
“Spacca è una persona intelligente, scrive e parla bene, ha un buon intuito politico, molto sensibile ai sondaggi e alla comunicazione, presenzialista: va dappertutto. Ma il suo metodo di governo si basa su due pilastri: il primo è dare un posto a tutti, partiti, correnti, potentati locali, per garantirsi la ricandidatura”.
“E il secondo?” “Il secondo è quello del Marchese del Grillo. Hai presente il film con Alberto Sordi? Io sò io e voi non siete un cazzo.”
Ugo Ascoli, professore di sociologia, prima consigliere regionale, poi assessore per 6 anni con D’ambrosio e con Spacca, mi mostra il decreto con cui il Presidente della Regione gli ha revocato l’incarico: non c’è una riga di motivazione. leggi il seguito

terremoto con epicentro ascoli

by Amicus Plato
marche
Le primarie per la scelta del candidato alla presidenza della Provincia di Ascoli hanno segnato probabilmente un punto di non ritorno nel contrasto tra PD e RC e provocano contraccolpi nel PD regionale e nella maggioranza che governa la Regione (anche se molti dubitano che RC voglia davvero andare fino in fondo).
Per rendersene conto, bisogna ricordare che l’elezione di Sara Giannini alla segreteria regionale del PD ebbe come sponsor la triade che controllava il PD (Agostini, Ucchielli, Silenzi) e Spacca. leggi il seguito

non si può fare

by Amicus Plato
divieto
Promossa meritoriamente dai coordinatori dei cinque circoli del PD di Ancona, riuinione ieri sera dopo cena nel freddo stanzone della Casa del popolo di Palombella per discutere della bozza di nuovo statuto regionale.
Bozza preparata dopo mesi di inattività da una commissione frequentata sistematicamente da una ristretta minoranza dei suoi membri. D’altra parte, la commissione incaricata di elaborare il Manifesto regionale si è riunita una sola volta con tre membri e pare si sia deciso di non farne niente. Anche la conferenza programmatica non si farà, perchè, ci viene riferito che ha detto Sara Giannini, ci sono le elezioni amministrative a primavera. E quando mai non ci sono le elezioni in Italia? leggi il seguito