il pd che serve

by Amicus Plato

Valeria Mancinelli ed altri hanno fatto circolare un documento intitolato Il pd che vogliamo, che contiene indirizzi e proposte sull’organizzazione del partito e le sue regole interne, in particolare sul rapporto tra amministrazioni a tutti i livelli e partito. L’intento, a detta dei promotori, è aprire una discussione che serva  e rendere più aperto e credibile il partito.

Nel clima precongressuale – ad Ancona si va al congresso del partito – sono subito partite critiche e contrapposizioni,  › Leggi il seguito

comunicare il sindaco

by Amicus Plato

Con l’intervista di ieri al Corriere adriatico, il Sindaco di Ancona chiarisce il suo pensiero: tre anni fa il Pd e il centrosinistra erano messi così male che avrebbero perso molti voti se non ci fosse stata una svolta, vale a dire la fine della GIunta Gramillano, un nuovo candidato scelto con le primarie e soprattutto un nuovo metodo di governo che ha dato alla Giunta Mancinelli stabilità e concordia. Bisognerà ricordare la confusione precedente: in certi momenti la politica anconetana sembrò nelle mani di Favia.  › Leggi il seguito

intervista a Valeria Mancinelli

by Amicus Plato

Arriva un po’ in ritardo all’appuntamento. Visto che è domenica ha dormito di più. Beata lei, si vede che ha la coscienza a posto. Di sicuro ce l’ha a proposito dell’asilo di via Ragusa: ha fatto di tutto per una soluzione pacifica e concordata, alla fine lo sgombero era inevitabile e l’assalto alla sede del PD dimostra che c’era chi soffiava su fuoco.

Ma, ammette cominciando la nostra conversazione, devo migliorare la comunicazione;  › Leggi il seguito

gli assessori li nomino io. O no?

by Amicus Plato
acc
Affronto la questione in punto di principio, per evitare che l’articolo sia considerato un siluro a questo o a quello.
Una delle carte vincenti di Valeria Mancinelli è stata l’impegno assunto con molta determinazione di cambiare il rapporto tra Sindaco, amministrazione e partiti, uno dei punti dolenti, non il solo ma forse il principale, del passato governo della città. leggi il seguito

la nottata non è passata

by Amicus Plato
cattelan
Il primo dato che balza agli occhi del risultato elettorale anconetano è quello dell’affluenza alle urne. Per quanto nei ballottaggi la partecipazione è scoraggiata se il risultato è scontato – e in questo caso lo era – Ancona passa dai primi posti agli ultimi in uno dei parametri che i ricercatori usano per misurare il civismo degli italiani.
Se il calo è generale, c’è uno specifico anconetano su cui riflettere. leggi il seguito

un punto fermo

by Amicus Plato
strada sbarrata
Si poteva pensare che, finito anticipatamente il mandato di Gramillano come sindaco di Ancona, il Pd avrebbe attraversato un periodo di confusione. Favorito dalle procedure per la scelta del nuovo candidato: elaborazione di programmi, formazione della coalizione, regole per le primarie e, nel frattempo, riunioni di gruppi e correnti.
Non è andata così leggi il seguito